PANTALONI DA VIAGGIO

Cosa dobbiamo guardare per scegliere il giusto pantalone da viaggio?

Partiamo dall’estate. Ad oggi i tessuti sintetici hanno fatto progressi enormi e i trattamenti del poliestere ci regalano tessuti estremamente leggeri, elasticizzati e che riescono a tenere freschi in condizioni di grande caldo. Come ci riescono? Semplice. Il trattamento che subiscono, li rende capaci di far evaporare molto velocemente l’umidità e dunque il sudore, con la conseguenza che la veloce evaporazione ci fa stare più freschi. Se volete fare una prova fate cadere su un tessuto di qualità una goccia d’acqua e vedrete quanto questa si allarga velocemente. Fate lo stesso sul cotone. Una maggiore superficie corrisponde ad una maggiore evaporazione.

Questa proprietà ha un duplice vantaggio. In viaggio potremo lavare il capo e, in 20 minuti se c’è sole e vento, sarà asciutto e pronto per essere indossato perchè questi capi non si devono stirare.

Bello no? Dunque in primo luogo, occhio ai migliori tessuti tecnici. Elasticità, leggerezza e protezione UV non devono mancare. Poi io trovo utilisima la presenza di tasche latereali, della dimensione del passaporto, e le zip sulle tasche anteriori e posteriori, per ovvi motivi di sicurezza. Colori chiari non troppo brillanti (un beige coloniale è un classico) per non attirare troppo i raggi del sole e le zanzare. In ultimo, ma importantissimo, è la possibilità di staccare la gamba e trasformarsi in un bermuda: sono i cosidetti pantaloni CONVERTIBILI.

La mia marca favorita per i pantaloni da viaggio, per la vestibilità e l’ampiezza dell’offerta, è SALEWA.

Un pantalone invernale deve ovviamente avere caratteristiche diverse. L’elasticità è ancora importante, ma una fodera isolante o un tessuto doppio e spazzolato all’interno sono ancora più necessari. Per i climi più freddi addirittura una leggera imbottitura in sintetico può tornare utile. Le tasche laterali sono gradite e i colori più scuri sono in questo caso da preferire.

THE NORTH FACE produce un pantalone estremamente caldo e comodo, l’EXPLORATION INSULATED PANT, e, per i tessuti elasticizzati e caldi, l’azienda tedesca BRUHL è leader di mercato, purtroppo soltanto per i maschietti.